L’Associazione BELLAVISTA, in occasione della rassegna «BOLOGNA on the road, le strade del noir» Patrocinata dal Comune di Bologna Quartiere Santo Stefano e in collaborazione con Damster Editore e Edizioni del Loggione organizza in partnership e con il contributo di PAOLETTI FOTO OTTICA il concorso fotografico «Fotografa la tua Bologna Noir ».

I fotografi dovranno documentare, a loro modo e secondo la loro sensibilità, i luoghi e le situazioni che in qualche modo richiamino il noir a Bologna.

Le foto potranno anche essere accompagnate da un breve scritto del fotografo che racconta le sue emozioni oppure da una frase tratta da un libro di autori bolognesi del noir.

Bologna on the road ” LE STRADE DEL NOIR” intende celebrare le strade cittadine da cui scaturiscono storie noir- centrali o periferiche scelte da autori e giornalisti per narrare storie criminali in cui Bologna appare o fa da sfondo col suo aspetto intrigante e misterioso. Le strade cittadine sono spesso percorse da criminali e detective e sono tantissime quelle letterarie raccontate da autori di tutti i tempi . Se gli investigatori passeggiano solitari o inseguono i sospettati, le strade diventano non solo testimoni ma svelano una parte di città, un lato, un aspetto e ne rivelano i cambiamenti sociali.

La città di Bologna è fonte inesauribile di storie e le sue strade centrali o periferiche sono scelte da autori di gialli e noir per ambientare racconti o romanzi, a volte sono vie che gli autori stessi hanno percorso o percorrono quotidianamente. Bologna, dall’antica tradizione universitaria ma dove convivono anche violenza e dolore rappresenta la metropoli che nella sua storia è stata che vittima di stragi e crimini atroci, storie criminali che sono diventate anche parte di romanzi polizieschi, in cui Bologna da fa da sfondo o appare in tutto il suo aspetto misterioso e intrigante. Loriano Macchiavelli, Carlo Lucarelli, Gianni Materazzo, Giampiero Rigosi, solo per citarne alcuni degli autori che hanno dedicato a Bologna e ai volti chiaro/scuri gran parte delle loro opere.

Il contest fotografico e la rassegna letteraria intendono celebrare insieme le strade cittadine da cui scaturiscono storie noir- centrali o periferiche scelte da autori e giornalisti per narrare storie criminali in cui Bologna appare o fa da sfondo col suo aspetto intrigante e misterioso, nelle sue viuzze più oscure e anche nelle sue strade principali che da vie commerciali di notte assumono un altro volto.

“per le storie ambientate a Bologna non serve un grande sforzo d’immaginazione: è il luogo ideale, lo è sempre stato, per il mistero”
LORIANO MACCHIAVELLI

La partecipazione è gratuita, tutte le info nel regolamento del concorso. Scarica il Regolamento PHOTO contest BOLOGNA ON THE ROAD LE STRADE DEL NOIR

https://bolognanoircontestphoto.it/

 

Scritto da:

jb2qozub

Anaizit il " garzone di bottega"  che usa la fotografia e - a volte - anche le parole, per scrutare il mondo  e l'animo umano, e che ancora tanto deve imparare. Porta dentro fin da piccola “ un  fuoco" mai spento, alimentato costantemente  dalle migliaia di libri letti, dalla passione per i viaggi in luoghi inesplorati e da persone e situazioni che solo attraverso i racconti e le immagini dei fotoreporter - in particolare le donne - in giro per il mondo ha avuto modo di conoscere. Avrebbe voluto intraprendere e - senza ombra dubbio - la  strada del fotoreporter. Riempire lo zaino di attrezzature fotografiche e partire. Ma la vita a un certo punto l’ha fermata ipotecandole i sogni e il futuro. Pensa però che la passione, anche se sopita dalle responsabilità, continui a circolare come il sangue nelle vene, mantenendo viva e accesa la fiammella dell'emozione dello scatto, del fermo immagine, di quel momento magico che solo la macchina fotografica, come un prezioso quaderno degli appunti, può dare.

Fotografa sempre con l'anima, il tuo corpo e i tuoi occhi sono solo strumenti per eseguire i suoi ordini.
( Anaizit per Book Pusher 2018 - Giulio Perrone Editore)